E' il Venerdì che precede la Domenica delle Palme e durante il quale si entra nel clima della Settimana Santa.
La sera l'Arciconfraternita dell'Orazione e Morte da vita alla prima processione che introduce i Riti.
Seguendo un percorso secolare per le vie cittadine, la confraternita porta in processione la statua dell'Addolorata.
Il simulacro di scuola veneta, eseguito nel 1700 in legno su trespolo, è lo stesso che verrà portato nella processione dei Misteri del Venerdì Santo, ma in questa occasione veste un abito ricamato in oro e indossa una corona in argento, donata dalla viscontessa spagnola Carmela Brost come atto di devozione.
Ancora oggi le eredi di Giosuè Forleo hanno il privilegio di provvedere alla vestizione della statua della Vergine Addolorata, come prevede il testamento datato 30 maggio 1879.
 

 
Uscita della processione   Vestizione della statua
 
 
 
 
 
 
 
Copyright © lasettimanasanta.it - All rights reserved - webmaster@lasettimanasanta.it